800.904.680 - 0296488406

Richiedi un preventivo!

Ogni cosa a suo tempo

Mese prima del trasloco Manca 1 mese
Richiedere un dettagliato preventivo on-line; meglio se con sopralluogo.
Gettare via le cose che non servono più.
Se si decide di imballare tutto o alcuni beni, procurarsi i materiali d’imballo idonei; si possono richiedere al traslocatore scelto o acquistare via internet. Iniziare a imballare e inscatolare.
Fare una lista dei mobili da traslocare, di quelli da eliminare o da regalare.
Avvisare, se non lo avete già fatto prima, l’amministratore che lasciate la casa.
15 giorni prima del trasloco Mancano 15 giorni
Se si decide per il fai da te, ricordarsi di noleggiare il furgone.
Iniziare a imballare le cose superflue, eliminando quanto non più necessario.
Identificare tutti i cartoni con un numero progressivo, segnare il contenuto e la collocazione definitiva nella nuova casa, se già decisa. libero nell’abitazione dove accantonare tutti i colli già riempiti.
Chiamare il gestore telefonico per il trasferimento o l’allacciamento della linea.
Disdire i contratti luce e gas e informarsi per i nuovi subentri o allacciamenti (normalmente sui contatori da attivare è appeso un cartellino con le indicazioni per la riattivazione).
7 giorni prima del trasloco Mancano 7 giorni
Ricordatevi di comunicare agli enti pubblici o privati il vostro cambio di indirizzo
Cominciare a consumare tutti i cibi deperibili e quelli contenuti nel freezer.
Rivolgersi alle poste per il servizio di reindirizzazione.
Comunicare all’amministratore, vecchio e nuovo, la data del trasloco.
Fare almeno un duplicato delle chiavi.
Interessarsi a chi far accudire i bambini o gli anziani il giorno del trasloco.
Interessarsi a chi far accudire eventuali animali domestici.
Prenotare la possibile camera d’albergo, se si prevede un trasloco che duri più di un giorno.
Restituire qualsiasi cosa noleggiata o avuta in prestito.
Completare gli imballi, lasciando fuori solo lo stretto necessario per vivere decentemente.
Prenotare per il giorno successivo al trasloco l’intervento di tecnici specializzati in grado di rilasciare un certificato di conformità per ricollegare le apparecchiature a gas traslocate.
Proteggere le piante con imballo idoneo.
1 giorno prima del trasloco Siamo alla vigilia
Vuotare completamente frigo e freezer, spegnerli e lavarli.
Legare ante e sportelli di mobili ed elettrodomestici.
Affidare bambini, anziani e animali domestici alle persone previste.
Ritirare gli ultimi capi dalla lavanderia.
Controllare e scrivere gli ultimi dati dei contatori di acqua, luce e gas.
Togliere i tubi della lavatrice e della lavastoviglie e svuotarli completamente.
Preparare una o più valige d’emergenza con effetti personali di prima necessità.
Come devo traslocare E’ arrivato il giorno
Prendere con sé la valigetta di emergenza.
Uscendo dalla vecchia casa controllare in generale che tutto sia stato portato via e staccare tutte le utenze (acqua, luce e gas).
Garantirsi che la società di traslochi abbia il nuovo indirizzo e un numero di cellulare della persona eventualemente presente al momento dello scarico dei vostri mobili.
Una volta arrivati, controllare l’integrità degli imballi.
Disporre affinché gli scatoloni vengano collocati come da vostre indicazioni, facendoli sistemare a centro stanza.
Prendere nota della lettura dei contatori di acqua, luce e gas nella nuova abitazione.
Liberare le piante dagli imballi.
Fare sistemare per prima cosa le camere da letto e individuare le valige con gli effetti personali di prima necessità.
Giorno dopo del trasloco Il giorno dopo
Cominciare a pulire la casa partendo dalle camere da letto e dalla cucina.
Cominciare a disfare gli scatoloni che sono stati preparati per ultimo.
Contattare i tecnici per l’allacciamento delle apparecchiature a gas, se non fatto prima.
Presentarsi al custode e ai vicini per buona educazione.
Fare un check di tutte le pratiche burocratiche e, in caso, provvedere a quanto necessario
power by swi