800.904.680 - 0296488406

Richiedi un preventivo!

Vademecum del trasloco

La prima cosa da fare è decidere se gestire il trasloco con l’aiuto di professionisti oppure in modalità fai da te, con l’eventuale noleggio di un furgone o di un’autoscala. Richiesto il preventivo e definita la data, arriva il momento di procurarsi gli imballaggi e cominciare a riporre le cose.

Meglio partire dalle cose di uso non quotidiano e, in presenza di oggetti fragili, riempire bene la scatola con materiale da imballo specificando “fragile” sull’esterno. Contrassegnare, inoltre, ogni scatola con l’indicazione della stanza in cui dovrà essere depositata: in questo modo sarà più agevole svuotarla nella nuova abitazione.

Utile anche avere a portata di mano un bagaglio con le prime cose che saranno necessarie all’arrivo, in particolare in presenza di bambini e anziani.

Errori da evitare

Solo l’esperienza può suggerire alcuni piccoli accorgimenti utili a semplificare le operazioni di trasloco: ecco qualche indicazione di errori da non fare.

  • Riporre oggetti pesanti in scatole di grandi dimensioni: sarebbero più difficili da trasportare.
  • Mettere nello stesso scatolone oggetti appartenenti a stanze diverse della casa.
  • Fare la spesa il giorno prima del trasloco: meglio svuotare il frigorifero di tutti gli alimenti deperibili.
  • Traslocare oggetti che non servono più: meglio provvedere a una cernita delle cose da buttare via.

Aspetti burocratici: residenza e utenze

Non va dimenticato, inoltre, di richiedere la chiusura delle utenze nella vecchia abitazione e l’attivazione deicontratti in quella nuova. Per quanto riguarda l’allacciamento del gas, è necessaria la presenza di un tecnico, da richiedere per il giorno del trasloco o per quello successivo.

Dopo aver segnalato il cambio di residenza presso gli uffici anagrafici, infine, questo va comunicato a enti quali banca, agenzia di assicurazione, editori di riviste per le quali si è sottoscritto un abbonamento postale. Se si cambia città o quartiere, può essere necessario anche richiedere un nuovo medico di base e un nuovo pediatra per i bambini.

power by swi